FERRATA MONTALBANO

foto video

montalbano 1Dopo la conclusione dei lavori da parte della ditta Primiero Disgaggi, che su incarico della SAT  ha effettuato gli interventi di rifacimento della via ferrata, e il successivo riordino da parte dei volontari della sezione SAT di Mori dei sentieri di accesso, alla vigilia di Pasqua il sindaco del Comune di Mori ha revocato l’ordinanza di chiusura e il percorso è stato finalmente riaperto agli appassionati.  La lunghezza complessiva della ferrata è sempre la stessa con circa 550 metri di funi e i tratti attrezzati sistemati secondo i criteri standard adottati da SAT per offrire maggiore sicurezza a quanti percorrono simili tracciati. L’uscita finale della ferrata è stata spostata leggermente rispetto alla linea originale su una parete più compatta e leggermente strapiombante per evitare un tratto dove la roccia risultava più instabile; l’impegno richiesto rimane notevole e la via ferrata rimane la più difficile fra quelle che SAT ha in carico. Contemporaneamente al rifacimento della via ferrata, è stato smantellato l’itinerario attrezzato di rientro perché quella parte della parete risultava oltremodo instabile.

Il rientro a Montalbano si effettua ora solo per il sentiero 670 che collega Mori a Nomesino.

 

montalbano 2

 

Ci auguriamo che il percorso sia apprezzato da tutti e anche da coloro che realizzarono quasi 40 anni fa, con pochi mezzi e tanta passione, il difficile itinerario.

La SAT ringrazia il Comune di Mori per l’aver messo in sicurezza la parte alta della parete e la Provincia Autonoma di Trento per aver finanziato i lavori della via ferrata. 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *